23 gennaio 2009

che piacere sentirti

suonano alla porta e poi bussano anche, e poi risuonano. sono sicuramente le cuginette che vivono nella casa che ha la porta sul nostro stesso ballatoio.
entra linda (5 anni), blaterando come una peperetta. si accomoda sul divano a guardare il cartone di alino (4 anni). samu (7) al tavolo con i suoi compiti li ignora. lui è grande.
la porta rimane aperta e dopo poco si muove leggermente e compare un barattolino di 1,5 anni. anita. l'amore mio detto arrostino data la tornitura di ganasce e gambe.
samu le va incontro, delicatissimo la fa entrare e chiude la porta.
penso: "con una sorellina sarebbe stupendo".
torna al tavolo a fare i compiti con me. gli dico nell'orecchio "la vorresti una sorellina?".
lui distratto continuando a colorare "si".
"davvero amore?!".
"si però mi devi dire come fate a farla"
penso: "ecco, è giunto il fatidico momento. ci sono passati tutti. dai, dì qualcosa di genitorialmente, paternalmente, pedagogicamente valido".

ferma il pennarello, mi guarda e con un po' di cantilena "daaiii, dimmelooo".
penso: ok, parti, dai non ti agitare.

"papà nel pisello ha un liquidino" (oh santo cielo!!! .... aiutooooooo) "... e se vuole fare un bimbo deve fare entrare questo liquidino nella patatina della mamma...."
"come lo fai entrare?"
"mi metto vicino vicino" (..... mi sono infilato in un tunnel e mi sovviene il famoso detto che dice: quando finisci in un vicolo cieco, arredalo!).
"nel liquidino di papà ci sono dei piccoli animaletti piccoli come microbini con la coda (ma come ho potuto tirar fuori st'idea del liquidino!!!!!!!!) la mamma, invece, (ora ti voglio !!!) nella patatina ha delle cosine microscopiche che sembrano degli ovetti"
"sono dei batteri?"
"no, ma sono piccolissimi come i batteri (che ne sa lui dei batteri!!)"
"beh, se un animaletto del liquidino di papi entra in un ovetto della mamma, da li comincia a nascere un bimbo"
mi guarda, interessato, abbassa gli occhi e si rimette a disegnare. ma rimuggina, lo vedo.
penso: "tesoro, mi sto sentendo un coglione, potresti per favore non farmi altre domande che già a queste ho risposto in una maniera così idiota che vorrei girarmi verso la panchina e chiedere la sostituzione con un padre più dignitoso?"

lui continua a colorare. taci che forse gli è bastato. mi dico: dai che ho limitato i danni. con un paio di anni di analisi verso i 18 anni ne uscirà ....
alza gli occhi, si ferma, riflette un attimo con la faccia di quello che se n'è accorto che non gli hai detto proprio tutto.
"e il liquidino come fai a farlo uscire"

driiiiiiiiiinnnnn
"pronto!, ..... Gemma!!!!!(mia suocera) ... che piacere sentirti ......

16 commenti:

lemoni ha detto...

Rosco...lo sai che per me sei un grande papà...però il liquidino...bleah...qualcosa di meno "quark" meno scientifico? Che poi...in casa mia, ultimamente, tra ovetti e liquidini è successo il fattaccio.
Nulla, te lo volevo dire...Michi ci chiedeva sempre un fratellino e quindi:stattentoatè!
Ti abbraccio

Grace

Erica ha detto...

Esilarante! E' una spiegazione degna di "Siamo fatti così".
Auguri!!!!! Erica

fux ha detto...

Ah Ah Ah Ah!
Che scena!

Noi abbiamo sempre parlato si "semino" del papà e di "ovetto" della mamma.

Un giorno al compleanno degli 8 anni di Matti c'erano tanti amichetti e parlavano ad alta voce di questo argomento. Un compagno di classe di Matteo disse con voce stentorea: "... e il semino dove lo mette il papà alla mamma... nella bocca?".
E Matti: "Ma nooo, dai... nella patatina!".

Chicco, ti ricordi la nostra enciclopedia dell'educazione sessuale? Papà e mamma con noi erano all'avanguardia.

MadreSnaturata ha detto...

le api e i fiori son passati di moda???

laVale ha detto...

Io da piccola, il "semino" l'ho fatto diventare "semolino" e ancora oggi i mio vicino di casa a cui avevo spifferato questa storia, si rifiuta di mangiare i gnocchi alla romana!
Fede, c'è un libro bellissimo, mi pare si chiami Willy, una fiaba ilustrata perfetta se dovesse ritornare sull'argomento :)

Nina ha detto...

Uddio... per questa volta ti sei salvato... ma tornera' sull'argomento! Va che prendo appunti sulle risposte che darai :)

desian ha detto...

Semini ed ovetti, anche da queste parti, almeno per la donna grande che un dì chiese. L'uomo piccolo invece vive ancora nel suo mondo fatto tutto di spiderman-batman-powerrangers! Capisci perché poi da grandi non sappiamo come cavarcela: se fossimo stati attenti da piccoli.... :-))

Giulia ha detto...

Ciao! Bellissimo blog, posso segnalarlo sul mio? Grazie, buona giornata!

MOMMI ha detto...

Io ho fatto prima: un giorno francesco,aveva giusto 8 anni, me l'ha spiegato lui in termini strascientifici...e ha concluso davanti alla mia faccia leggermente stupefatta: " me l'ha spiegato la Clara ( compagna di classe, figlia di un neuropsichiatra infantile......)..perchè....non funziona forse così ???"

Laretta1977 ha detto...

grandisssssssimo!!!!!!!!! posso linkare questo post?

Mammamsterdam ha detto...

Io ho trovato questo libro illustrato bellissimo, originariamente inglese (io ce l'ho in olandese, vabbé) che si intitola tipo, da dove vengo?

Fantastico, assolutamente fantastico, scientifico, infantile e la parte in cui il semino va nell'ovetto ci sono mamma e papà pudicamente sotto un lenzuolo che si vogliono bene.

Uuufff, gran cosa la letteratura.

Mamit ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Mamit ha detto...

Ti ho scoperto da poco, ma ti leggo con grandissimo piacere e divertimento.
Piccolo appunto: scrivi più spesso, per favore.

Ah, la tua spiegazione è stata all'altezza della situazione.
Avresti potuto fare anche peggio, volendo!

Mamit ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
movida69 ha detto...

sorrido...
che belli che siete voi papà :-D

esperimento ha detto...

Fantastico! come sempre del resto.
Sai che ci sono dei libri appositi?
Quando ero ragazzina me ne fece vedere uno mia madre. Io sapevo già tutto (ero già abbastanza grandicella), ma mi piacque molto, era ben fatto ed "esauriente".